Home  | Chi siamo  | San Giuseppe da Leonessa  |   Contatti  |  Bimestrale 
EDITORIALI


Anni precedenti...
SOMMARI


Anni precedenti...
COPERTINE


Anni precedenti...
ARTICOLI PUBBLICATI


Tutte le rubriche...
DOWNLOAD
  Editoriale n. 271 luglio - agosto 2010  
>> scarica l'editoriale pubblicato in formato pdf scarica l'editoriale in formato pdf


Leonessa e il suo Santo
luglio - agosto 2010


Turismo di breve durata
di Anavio Pendenza


Leonessa è uno dei piccoli comuni più belli d'Italia per le bellezze naturali, per la sua storia, la sua arte, la sua cultura e le sue tradizioni.

Vivere a Leonessa significa sperimentare concretamente il desiderio di tranquillità che la realtà della città non è in grado di esaudire. Nel mese di giugno molti turisti hanno già respirato l'aria buona di Leonessa partecipando alle due manifestazioni che sono entrate ormai nella tradizione leonessana: "La Rassegna Nazionale delle Regioni a Cavallo" e il "Palio Del Velluto".

Ora alla fine del mese di luglio siamo entrati nell'estate leonessana ricca di manifestazioni ricreative. Ma alla fine di agosto Leonessa ritorna ad essere un piccolo paese di montagna spopolato. Nè si può aspettare la stagione invernale per rivedere la gente perché il piccolo impianto di Campo Stella, quando c'è la neve, ospita unicamente un turismo individuale. Leonessa deve ancora conquistare una posizione di rilevanza nelle classifiche delle località di montagna più ambite. Molti scelgono altre destinazioni più strutturate con una gamma di servizi di maggior qualità. Questa lacuna deve essere colmata non con la buona volontà di qualcuno ma con l'impegno di tutti. L'Amministrazione comunale non ha gli strumenti diretti per creare posti di lavoro, può tuttavia valorizzare le potenzialità del territorio condivise da tutti. La comunità leonessana deve essere educata alla cultura della condivisione. Il poco che si riesce a fare in questo bel paese viene dalle evidenti unità isolate, slegate dalla responsabilità di gruppo, lontane da quella équipe che dovrebbe lavorare nell'interdipendenza per raggiungere gli obiettivi individuali e organizzativi.

Come gli altri anni, ci auguriamo che i vari enti di Leonessa - l'Amministrazione Comunale, gli esercenti, le Forze dell'Ordine, la Pro loco, i Sacerdoti - possano mettere al centro dell'attenzione il turista e le sue necessità. Rimane tuttavia la realizzazione di tutti quegli interventi che migliorano e potenziano i servizi al turista. La promozione del turismo non va incentrata unicamente sugli eventi, questi costituiscono solo uno degli aspetti su cui investire ma ce ne sono molti altri che vanno da quelli tradizionali a quelli innovativi. Leonessa deve valorizzare di più il suo patrimonio naturalistico, paesaggistico, artistico, storico, culturale e produttivo. I prodotti che hanno un forte legame con il suo territorio come la patata, il farro, i derivati del latte, le carni bovine devono avere il marchio "leonessano", devono essere garantiti nei confronti del consumatore.

In questa estate leonessana possano i turisti vivere momenti belli, incontrare persone che abbiano il tempo d'ascoltarli, di scherzare e di ridere spensierati con loro, di sperimentare la felicità e di sentirsi amati.

Buone vacanze a tutti! Buona salute a chi lavora per far stare bene chi si riposa: possano aver la forza della loro mente, la gentilezza della loro anima, la luce del loro spirito e la tenerezza del loro cuore.
Scarica adobe PDF reader
CSS Valido!
Sito ufficiale della rivista Leonessa e il suo Santo, Edizioni Leonessa e il Suo Santo - Leonessa (Rieti)
Padri Cappuccini Leonessa - Viale F.Crispi, 31 - 02016 Leonessa (Rieti) - e-mail: suosanto@libero.it
copyright 2017 - "Leonessa e il Suo Santo"
Salvo esplicite eccezioni, gli articoli sono liberamente riproducibili citando la fonte "www.leonessaeilsuosanto.it"