Home  | Chi siamo  | San Giuseppe da Leonessa  |   Contatti  |  Bimestrale 
EDITORIALI


Anni precedenti...
SOMMARI


Anni precedenti...
COPERTINE


Anni precedenti...
ARTICOLI PUBBLICATI


Tutte le rubriche...
DOWNLOAD
  San Giuseppe da Leonessa   copertina libro Leonessa la citta' di san Giuseppe San Giuseppe da Leonessa


di Luigi Nicoli


immagini di Anavio Pendenza

















Elledici - editrice Velar 2011




San Giuseppe da Leonessa nasce l'otto gennaio del 1556 e viene battezzato con il nome di Eufranio, portatore di gioia. Il padre Giovanni Desideri e la madre Francesca Paolini muiono quando il giovane aveva sui tredici anni di età. A Viterbo, portato da suo zio Giovanbattista Desideri, continua gli studi iniziati a Leonessa. Trasferitosi successivamente a Spoleto, decide di entrare nell'Ordine dei Cappuccini all'insaputa e contro il volere dello zio.

Ordinato sacerdote nel 1580 ad Amelia (Terni), condusse una vita rigorosa e povera, fatta di preghiera ed evangelizzazione: nel 1587 ottenne il permesso di recarsi in Turchia dove predicava il Cristo in ogni luogo, finanche nella moschea di Murad III che lo fece condannare al supplizio del gancio, dal quale uscì miracolosamente indenne. Tornato in Italia, i suoi pulpiti non erano le grandi città o le maestose cattedrali - dove peraltro era più volte invitato - ma le umili chiese, la povera gente, per la quale, oltre alla parola, istituì ospedali e diversi monti frumentari per combattere l'usura.

San Giuseppe muore ad Amatrice il 4 febbraio 1612.
Fu beatificato nel 1737 e santificato il 29 giugno del 1746 nella Basilica di san Giovanni in Laterano da papa Benedetto XIV.
Riposa a Leonessa nel Santuario eretto in suo onore sulla casa paterna.
Dal 1950 è patrono delle missioni in Turchia e dal 1967 della sua città natale Leonessa.

Scritta da Luigi Nicoli con un linguaggio sintetico e scorrevole, la biografia oltre a ripercorrere tutte le tappe della vita del Santo, pone l'accento sulle qualità taumaturgiche e di evangelizzazione del Santo. Contiene notizie sui territori principali che videro protagonista san Giuseppe testimone di Cristo.

Le immagini, che meglio fanno comprendere il testo sono di Padre Anavio Pendenza, OFM Cappuccini d'Abruzzo e padre guardiano del convento dei Frati Cappuccini di Leonessa.

Buona lettura.

Alberto Paoletti
Scarica adobe PDF reader
CSS Valido!
Sito ufficiale della rivista Leonessa e il suo Santo, Edizioni Leonessa e il Suo Santo - Leonessa (Rieti)
Padri Cappuccini Leonessa - Viale F.Crispi, 31 - 02016 Leonessa (Rieti) - e-mail: suosanto@libero.it
copyright 2015 - "Leonessa e il Suo Santo"
Salvo esplicite eccezioni, gli articoli sono liberamente riproducibili citando la fonte "www.leonessaeilsuosanto.it"