Home  | Chi siamo  | San Giuseppe da Leonessa  |   Contatti  |  Bimestrale 
EDITORIALI


Anni precedenti...
SOMMARI


Anni precedenti...
COPERTINE


Anni precedenti...
ARTICOLI PUBBLICATI


Tutte le rubriche...
DOWNLOAD
  Editoriale n. 282 -maggio - giugno 2012  
>> scarica l'editoriale pubblicato in formato pdf scarica l'editoriale in formato pdf


Leonessa e il suo Santo
maggio - giugno 2012


Le risorse di Leonessa

di Anavio Pendenza


Negli ultimi anni 50 a Leonessa avvenne, come in tutti i comuni di montagna, il noto fenomeno dello spopolamento per mancanza di opportunità di lavoro e scarsa qualità della vita. Oggi, a seguito della crisi economica e finanziaria si guarda ai paesi di montagna con ottimismo perché hanno molte risorse che possono sviluppare.

Ad affermarlo è Enrico Borghi, esponente del mondo dell'autonomismo e dell'associazionismo degli enti locali italiani e presidente della commissione montagna Anci, che invita a guardare la montagna e le zone rurali come ricche di risorse dal punto di vista economico. Tra queste risorse vi sono le fonti rinnovabili, la riduzione di emissioni CO2, le produzioni biologiche, il turismo culturale e naturalistico.

Focalizzando la nostra realtà si può con soddisfazione affermare che Leonessa possiede realmente fattori ideali per la crescita e modelli di sviluppo economico. Potrebbe finalmente cambiare rotta: da luogo di abbandono a luogo ove possono nascere spazi di opportunità economica e sociale. In linea di massima:
  • dovrebbe acquisire consapevolezza delle proprie risorse;
  • riprendersi il ruolo di consumatore dei prodotti locali;
  • integrare le attività del terziario tradizionale con le produzioni agricole, le tecnologie innovative applicate al turismo, allo sport, alla ristorazione e alla cultura.

foto stands sagra patata
Leonessa: uno dei numerosi stand nella sagra della patata del 2011: un appuntamento importante per l'economia leonessana.

Nonostante questi segnali incoraggianti non si possonono non evidenziare difficoltà oggettive che provengono dalla crisi globale. Mi riferisco a quelle degli artigiani e piccoli imprenditori edili che continuano la loro attività tra tante incertezze e senza alcuna speranza per il futuro. Sono loro il piccolo motore dell'economia leonessana! Molto eloquenti sono i cartelli "vendesi" messi in ogni angolo delle abitazioni di Leonessa e frazioni. Sta diventando veramente difficile qui a Leonessa mantenere quel poco lavoro che assicura una certa vitalità al paese. Speriamo che non entrino in crisi le attività di servizio, in particolare quelle dello stato sociale!

I giornali di ogni giorno forniscono ricette per il superamento della crisi attuale e che sono anche nel programma di Mario Monti come le liberalizzazioni, capaci di eliminare le corporazioni, le lobby e gli immobilismi che paralizzano l'economia. Vi sono, tuttavia, altri motori fondamentali per far ripartire l'economia quali valori umani, religiosi ed etici; valori che contribuiscono, come scriveva De Gasperi, all'edificazione di una società più libera, più solidale, più giusta.

















Scarica adobe PDF reader
CSS Valido!
Sito ufficiale della rivista Leonessa e il suo Santo, Edizioni Leonessa e il Suo Santo - Leonessa (Rieti)
Padri Cappuccini Leonessa - Viale F.Crispi, 31 - 02016 Leonessa (Rieti) - e-mail: suosanto@libero.it
copyright 2017 - "Leonessa e il Suo Santo"
Salvo esplicite eccezioni, gli articoli sono liberamente riproducibili citando la fonte "www.leonessaeilsuosanto.it"